Home TravelQuotidiano

Natura, giardini e paesaggi ma anche Castelli e Fortezze
L’imponenza delle fortificazioni storiche e il fascino di paesaggi senza tempo. Le ultime due aree tematiche del patrimonio Unesco in Germania si muovono su queste due direttrici con la natura in primo piano in luoghi che vanno oltre la storia stessa dell’uomo, come le foreste primordiale di Faggi all’interno del parco nazionale di Muritz o quella del parco nazionale di Hainich, in Turingia.
Dalla natura incontaminata alla perfetta armonia tra insediamento umano e ambiente, rappresentata dal parco collinare barocco Wilhelmshöhe, che si estende su una superficie di 240 ettari nella città di Kassel, nell’Assia settentrionale, progettato nello stile dei parchi inglesi ed è il più grande d’Europa nel suo genere.

Kassel, Unesco, Germania

Kassel, Parco Wilhelmshöhe  © Museumslandschaft Hessen Kassel

Sempre esempio della magnificenza barocca tedesca, non si può trascurare la residenza di Würzburg, considerata l’edificio con lo stile più puro e allo stesso tempo più inconsueto di tutti i castelli barocchi della Germania, simbolo di un’epoca brillante e una delle corti principesche più sfavillanti d’Europa.
La Fortezza Wartburg è invece una delle fortezze meglio conservate del medioevo tedesco. Forte di una storia quasi millenaria, è forse la roccaforte più famosa della Germania e sicuramente una delle più importanti.

Postdam, Unesco, Germania,

Potsdam © SPSG

Itinerari dell’Unesco e la scelta di International Tours Caldana
Per facilitare la vita al viaggiatore di fronte a tanta imponenza e ricchezza d’offerta, Germany Travel propone anche otto itinerari ideali che partono e si concludono nei pressi di un aeroporto internazionale a garantiscono un assaggio sostanzioso a chi intende scoprire il patrimonio culturale della Germania.
Il tour “Meraviglie della natura e città orgogliose” è la prima proposte che alterna stupendi monumenti della natura a città che hanno fatto la storia, mentre “Visionari e pionieri” è l’itinerario che mette in mostra il carattere visionario dell’edilizia urbana tedesca. “Tesori del sottosuolo e architettura” raccoglie il fascino del design e il meglio dell’ingegneria industriale del novecento e non solo, mentre “Vitalità e cultura” tocca i luoghi già amati dagli antichi romani, fino alle zone strategiche per Carlo Magno.
“Castelli e giardini” è un tour che inizia e si conclude a Lipsia, tra parchi paesaggistici e splendidi castelli, mentre “Epoca romana e stile di vita” si concentra sul calore della Germania meridionale, zona accogliente e amante della musica e del bel vivere.
“Spiritualità e accoglienza” abbraccia i luoghi sacri per la chiesa e il meglio del talento dell’umanità  mentre l’ultima proposta, “Tra le Alpi e il Lago di Costanza” mostra il meglio dell’offerta ai piedi delle Alpi.
Un’offerta talmente variegata che ha spinto l’operatore International Tours Caldana a dedicare un intero catalogo, diffondendo in agenzia la brochure “Alla Scoperta dei Tesori Unesco Germania 2018”.